Archivi categoria: Appuntamenti

Pesche: Proprietà e Benefici

La pesca è il frutto commestibile del pesco (il nome scientifico dell’albero è “Prunus persica”). Si tratta di un frutto tondeggiante, dotato di polpa succosa di colore bianco oppure giallo, di una buccia molto sottile e di un nocciolo duro contenente acido cianidrico, sostanza che risulta piuttosto tossica se ingerita.
Le pesche fresche sono reperibili in commercio soltanto durante la stagione estiva, nel resto dell’anno è possibile acquistarle essiccate oppure sciroppate.

Pesche: Contenuto nutrizionale e benefici per la salute
Sul piano nutrizionale, questo frutto ha un contenuto calorico ridotto (circa 25 calorie per ogni etto), quindi può essere inserito in qualsiasi regime dietetico. Per contro, la pesca possiede un indice di sazietà abbastanza elevato in quanto contiene molte fibre insolubili, che risultano benefiche anche perché riducono il rischio di tumori al colon.

La polpa della pesca è molto ricca di provitamina A e di vitamina C, sostanze che svolgono un’efficace azione antiossidante, combattendo i radicali liberi e prevenendo in tal modo le malattie degenerative. In particolare, la vitamina C rafforza le difese immunitarie, contribuisce alla produzione e alla rigenerazione del collagene di ossa, legamenti e cartilagini, e favorisce l’assorbimento del ferro da parte dell’organismo.

Grazie alla presenza di discrete quantità di calcio e potassio, le pesche possono apportare benefici anche all’apparato cardiocircolatorio, stabilizzando la pressione sanguigna e il battito cardiaco, e, ancora, risultano particolarmente indicate per coloro che svolgono un’attività sportiva, dal momento che contribuiscono alla reintegrazione dei sali minerali persi a causa della sudorazione.

Le pesche sono alimenti ideali anche per chi abbia problemi di stipsi: svolgono, infatti, una leggera azione diuretica, favorendo la regolarità delle funzioni intestinali e stimolando la produzione di succhi gastrici.

Questo frutto è controindicato solo per coloro che hanno problemi di diabete, di gastroenterocolite e di ulcera gastroduodenale.

Infine, la polpa della pesca viene usata anche nella preparazione di cosmetici quali saponi, oli da bagno e, considerata la sua azione idratante, nutriente ed esfoliante sulla pelle, viene spesso adoperata come ingrediente base nelle maschere tonificanti per il viso. (fonte www.megliosapere.info)

Annunci