Archivi del mese: maggio 2010

Segno dei tempi … allergie o intolleranze … o solo moda???

Leggiamo oggi dal blog de Ilbetta.

“Ne avevo parlato in tono ironico qualche post fa. Ma dopo l’ennesima telepromozione non mi rimane che riprendere in mano il tema. Prodotti per chi soffre di intolleranze alimentari, prodotti che “aiutano” a ridurre il colesterolo, integratori di varia natura, per non parlare di diete specifiche e personalizzabili. Ma cosa sta succedendo. Sembra che il cibo sia diventato un nemico. Non c’è giorno che passi senza una pubblicità, una notizia, un servizio giornalistico collegato in qualche modo a sensibilizzare il consumatore nei confronti di determinati prodotti. La sensazione è quella che sia in atto una campagna più o meno fondata, per giustificare alcuni disagi psico/fisici del nostro corpo. In tutta questa réclame del prodotto buono da mangiare, si fa veramente fatica a capire dove stanno le effettive responsabilità di alcuni alimenti e quali sono invece le pure fantasie messe in circolazione con tono terroristico dai media. Sicuramente siamo di fronte al paradosso dell’opulenza del cibo. Oggi dove certo non manca il mangiare rispetto a un paio di generazioni fa, ci ritroviamo con maggiori problemi di disturbi a carattere alimentare. La curva della quantità indubbiamente non ha avuto la stessa crescita di quella qualitativa, però ci sono degli aspetti che non mi sono ancora completamente chiari. Forse dopo aver appurato a livello medico che non siamo in presenza di particolari patologie, credo che valga anche in questo caso l’utilizzo del buon senso: mangiare in quantità limitate un po’ di tutto, diversificando e magari alzandoci da tavola sazi, o meglio ancora quasi completamente sazi.”