Archivi del mese: febbraio 2010

Il Metodo Montignac

Oggi vorremmo saperne di più sul Metodo Montignac.

Si tratta di una dieta per perdere peso, creata dal francese Michel Montignac nel 1980, basata sul principio del basso indice glicemico.

La dieta Montignac punta da un lato a far perdere peso, e dall’altro a tenere sotto controllo la fame eccessiva e il desiderio di cibo. Secondo Montignac l’aumento di peso non è causato da un eccesso di alimentazione, ma piuttosto dal mangiare il cibo sbagliato.

La dieta Montignac si basa sui livelli di glucosio ed insulina presenti nel sangue, proponendo una selezione di alimenti che aiutano a mantenere questi livelli bassi, al fine di reprimere la fame.

Montignac prevede l’assunzione di alimenti con indice glicemico basso al fine di favorire il dimagrimento. Se al glucosio attribuiamo un valore base di “100”, si ottiene una tabella comparata che prevede di assumere per le prime settimane di dimagrimento alimenti con indice inferiore al 35% del glucosio. Nelle settimane di mantenimento sono preferibili gli alimenti con indice inferiore al 50%. Gli alimenti superiori al 50%, ad esempio i carboidrati complessi ed i grassi saturi, sono da escludere sempre.

Come Sbrinare il Frigorifero

Sappiamo che l’operazione non è complessa e richiede solo un po’ di pazienza ma per precauzione siamo andati a ricercare gli step per agire correttamente.

Togliere la spina di alimentazione….oppure se si preferisce sprecare energia elettrica lasciare aperta la porta del frigo ma non lo consigliamo.

Svuotare il frigorifero e il congelatore del loro contenuto, dopo essersi assicurati che i contenitori destinati a raccogliere l’acqua siano vuoti e al loro posto.

Aspettate circa un’ora affinchè il ghiaccio presente si sciolga. Ci si potrebbe anche aiutare accendendo il phon alla velocità minima. Ricordarsi di mettere sotto una bacinella per l’acqua

Prendete un panno assorbente o una spugna ed un piccolo recipiente per strizzarlo. Con il panno asciugate l’acqua formatasi dal ghiaccio sciolto.

Togliete i ripiani , i coperchi e tutti gli accessori del frigo che possono essere lavati comodamente nel lavandino o addirittura in lavastoviglie con un programma a bassa temperatura.

Pulite bene le pareti interne con una spugna bagnata in acqua e aceto bianco di vino o acqua e bicabornato. Risciacquate e lasciate la porta del frigorifero aperta affinchè sia tutto perfettamente asciugato. Se state partendo per le vacanze e avete deciso di lasciare il frigo spento, lasciate la porta semiaperta. Se invece lo volete riaccendere assicuratevi, prima di attaccare la spina, che sia ben asciutto.

L’operazione va svolta circa quattro volte all’anno.

p.s. La formazione di brina e ghiaccio all’interno del frigorifero è da considerarsi assolutamente normale. Si deve fare attenzione a tenere aperto lo sportello il minor tempo possibile, e a non inserire alimenti ancora caldi che creano brina e ghiaccio. E’ consigliabile coprire o avvolgere con la pellicola trasparente tutti gli alimenti riposti nel frigorifero.