Archivi tag: semi di sesamo

Tahini, Salsa ai Semi di Sesamo

Ci sono note le proprietà dei semi di sesamo ma poco nota è una preparazione che si fa proprio con il sesamo e che offre anch’essa utili benefici alla nostra alimentazione. Solo in apparenza elaborata, in verità assai sana, si chiama tahini ed è una salsa ma molto più di una salsa, spesso utilizzata nella dieta vegetariana. Si prepara miscelando semi di sesamo e olio d’oliva e si usa per accompagnare pane, crostini, focacce e verdure, per esempio all’aperitivo.

L’apporto nutrizionale è molto prezioso, perché ricco di vitamine, specialmente del gruppo B, ma anche di minerali come ferro, calcio, magnesio, fosforo, zinco. Contiene anche una buona quantità di proteine vegetali di alta qualità ma soprattutto è una ricchissima fonte di acidi grassi essenziali, in particolare acidi oleico e linoleico che aiutano a regolare i livelli di colesterolo. Di più: contiene anche una buona quantità di antiossidanti, come il sesamolo, e si digerisce molto più facilmente rispetto ad altri tipi di salsa a base di burro o maionese. (fonte www.benessereblog.it/)

Proprietà dei semi di sesamo

Figuratevi: già 3000 anni a.C. gli assiri usavano i semi di sesamo per condire le pietanze. La sapevano lunga e possiamo imparare da loro recuperando l’uso di questo alimento solitamente riservato a condire qualche panino e poco altro. Si tratta in realtà di semi che hanno proprietà salutari molto importanti per il nostro benessere.

Tanto per cominciare contengono sesamolo, che ha un effetto di riduzione sui livelli di colesterolo e protegge anche il fegato dall’ossidazione provocata dai radicali liberi. Contengono anche buone quantità di fitosterolo, che ha una struttura simile al colesterolo ma è di origine vegetale e aiuta a ridurre le quantità di quello di origine animale.

I semi di sesamo sono inoltre fonte eccellenti di calcio, rame e magnesio ma contengono in quantità minore anche altri minerali come ferro, fosforo, manganese, zinco. Anche le vitamine sono importanti, dal momento che sono presenti in buone quantità vitamina B1 e vitamina E. Infine contengono fibre, che favoriscono digestione e transito intestinale, e proteine di alta qualità, ricche di metionina, un aminoacido essenziale. (fonte  www.benessereblog.it)

I Semi di Sesamo, ottimo Condimento e rimedio Naturale per le disfunzioni Ormonali

Anche i semi di sesamo contengono elevate quantità di fitoestrogeni, sostanze che aiutano a regolare e a riequilibrare le funzioni ormonali, in modo naturale, senza le forzature e i rischi che può comportare una cura con ormoni di sintesi. Ricco di magnesio, di calcio e di fosforo, il sesamo è poi fonte eccezionale di ferro (100 grammi di semi ne contengono ben 20,1 mg). Per migliorarne l’assorbimento, meglio gustare i semi di sesamo insieme alle verdure ricche di vitamina C, come i pomodori e i cavolfiori.

Anche chi è sempre di corsa e vuole qualcosa per tirarsi su, provi i semi di sesamo: grazie all’olio che contengono, ricco di acidi grassi insaturi, sono un ottimo ricostituente muscolare e nervoso. I semi di sesamo non sono buoni soltanto sui panini, ottimo il pane siciliano con i semini sopra, ma anche come condimento per l’insalata o la pasta e sono l’ingrediente base di deliziosi dolci: biscotti, torrone, croccante.

A questo proposito, è da provare la halva: una squisita pasta dolce, energizzante e tonificante, preparata mescolando sesamo macinato e miele. Si può spalmarla sul pane, oppure gustarla a cucchiaini con tè.

Dai semi di sesamo si ricava un olio che ha una composizione particolarmente ricca di acidi grassi del tipo insaturo, quelli “buoni” che esercitano un’azione positiva sul controllo del livello di colesterolo nel sangue. In particolare, è ricco di acido oleico e di acido linoleico, considerato essenziale quest’ultimo perché l’organismo non riesce a sintetizzarlo da solo e deve introdurlo per forza con il cibo.

Poco considerato da noi, i semi di sesamo sono molto usati in Oriente. Un condimento tipico è il tahin, il burro di sesamo, a base di semi tostati e pesati, finemente, perfetto per dare gusto a salse, minestre, brodi e piatti a base di legumi. (fonte www.mondobenessereblog.com)