Archivi tag: goji

Açai e Goji: le Bacche di Bellezza usate dalle Vip

acaiGoji e Açai: ecco le due bacche antichissime molto amate dalle star sempre alla ricerca di nuovi trend in fatto di bellezza e diete. Proprio queste bacche grazie alle tante sostanze benefiche che contengono sembrano essere in grado di far tornare in splendida forma tanto che molte vip tra cui Angelina Jolie, Kate Moss pare ne siano diventate delle assidue consumatrici.

L’Açai che è una bacca brasiliana è particolarmente energetica, è ricca di flavonoidi ed aiuta anche a combattere il colesterolo cattivo; possiamo trovarla in vendita anche in Italia in erboristeria.

gojiLe bacche di Goji sono ricche di antiossidanti e quindi pare abbiano un effetto antiage.
I tibetani le chiamano anche “frutti della vita” e ad Hollywood sono amatissime da Madonna, Liz Hurley e Kate Moss.

Cosa dire poi di Victoria Beckham? Lei ricorre ai semi di girasole. L’olio che si ricava dalla noce di cocco è invece molto amato da Jennifer Aniston: sembra sia in grado di far dimagire e far sparire il grasso in eccesso. Insomma un vero e proprio toccasana. Il Rooibos, un tè rosso invece sembra essere molto amato da Cindy Crawford; questo tè non contiene caffeina ed è in grado di stimolare la digestione.

(Fonte /www.mondobenessereblog.com)

La vera causa dell’Invecchiamento? L’Entropia! Scopri cos’è e se puoi difenderti da Lei

A cura del Dott. Manuel Casadei (biologo molecolare) 

Forse non conosci la vera causa dei processi d’invecchiamento cellulare che colpiscono tutti gli organismi viventi. La puoi trovare in uno dei principi della fisica termodinamica: precisamente il secondo principio della termodinamica, il quale enunciato indica –riportando alcuni significati della formula matematica che lo rappresenta- che fondamentalmente il disordine tende naturalmente ad aumentare. Se immaginiamo un corpo umano giovane, è facile associare questa immagine a quella dell’ordine. Un corpo umano giovane e sano è anche ordinato in senso molecolare. Ma a un certo punto della vita quest’ordine incomincia a trasformarsi in disordine, soggiogato dalle leggi che governano il mondo fisico. E’ come se per un certo lasso di tempo (per tutta la giovinezza), il corpo riuscisse a sovvertire il secondo principio della termodinamica, che ci ricorda come i sistemi fisici isolati vadano sempre incontro ad un aumento dello stato di disordine. Ovviamente non è possibile aggirare le leggi fisiche, però, fino ad un certo punto della nostra vita biologica l’organismo riesce a compiere il semi-miracolo di fare vincere i processi di crescita e riparazione rispetto a quelli d’invecchiamento. Mentre, da un certo momento in avanti, incominciano a farsi più preponderanti i processi di decadimento. 

Ma, grazie al cielo, alla natura, o a quello che preferisci, esistono moltissime molecole naturali che sono sempre disponibili (se sappiamo dove procurarcele) a farci da scudo nei confronti dei naturali processi di aumento del disordine molecolare. Ci fanno da scudo in modo tale da sacrificarsi letteralmente nei confronti di specie molecolari altamente disordinate, i radicali liberi, che altrimenti tenderebbero a propagare il loro disordine intrinseco in modo molto efficace tutt’intorno a loro, danneggiando il nostro organismo e accelerandone i processi d’invecchiamento. Certamente questo è un sacrificio inconsapevole, ma è certamente molto gradito e utile ai fini della nostra salute e della qualità della nostra vita.

Queste molecole sono gli antiossidanti, ormai riconosciuti e ampiamente consigliati da tutta la classe medica e da tutti gli operatori della salute. Vi sono moltissime molecole antiossidanti in natura, e c’è una scala che misura l’efficacia antiossidante dei vari alimenti. Sarebbe meglio assumere una varietà di molecole antiossidanti piuttosto che una sola compressa di vitamina C (anch’essa antiossidante). Nelle mie personali ricerche sono approdato a una miscela naturale di antiossidanti notevole, che proviene dal succo di una bacca tibetana: il Goji (Lycium barbarum L.). 

L’elemento di sicuro interesse proviene dal fatto che il Goji si limita a offrire una miscela antiossidante naturale completa e potente, ma contiene anche molti minerali utilissimi al buon funzionamento dell’organismo, e soprattutto presenta una gamma di polisaccaridi che hanno mostrato in vari studi clinici di rappresentare un aiuto per il potenziamento del sistema immunitario. Tutte queste proprietà lo mettono in cima alla mia lista di integratori naturali da usare giornalmente a cicli di tre mesi e una settimana di stop, poi un nuovo ciclo…  Per un acquisto sicuro di un Succo di Goji di elevata qualità, puoi accedere al sito: http://www.succosupergoji.com/

Le bacche di Goji, il frutto della Vita

Ieri ho ricevuto un dono dal mio amico Nico! Delle bacche di Goji.

Ne avevo solo sentito parlare e riporto quanto leggo da www.benessereblog.it:

Si tratta del frutto di un arbusto d’origine tibetana le cui proprietà sono molteplici e tutte a favore del benessere. Il suo nome scientifico è lycium barbarum e vi basti sapere, per cominciare, che contengono una quantità di antiossidanti pari a 4000 volte quella dell’arancia e vitamina C per 500 volte.

Sono però anche ricche di vitamine A e B e di potassio, di polisaccaridi – che aiutano il sistema immunitario – e ipolisaccaridi, che aiutano l’organismo in periodi di stress. Gli acidi grassi essenziali e la betaina, che aiuta a disintossicare il fegato, completano la ricetta del successo di questo frutto, chiamato anche frutto della vita, e non a torto.

Normalmente se ne consuma il succo ma trovarlo in commercio in forma pura è ancora abbastanza difficile qui da noi, mentre è più facile acquistare le bacche nei negozi specializzati in prodotti esotici e biologici. Pure le star pare ne vadano pazze da quando hanno scoperto che si tratta di un vero elisir di lunga vita, quindi è probabile che nel giro di qualche tempo diventi un prodotto più diffuso.

Qualora si stessero assumendo anticoagulanti è consigliabile chiedere il parere del proprio medico prima di assumere il goji.