Archivi tag: clorofilla

Il Succo di Erba di Grano per Purificarsi e fare il pieno di Energia

Spesso la vita di tutti i giorni ci toglie energia? Non è solo quello che mangiamo, ma anche lo stile di vita quotidiano a influenzare le nostre forze e la nostra concentrazione. L’inquinamento, lo stress, l’esposizione a mezzi elettronici, come computer e telefonino, possono disturbare il benessere psicofisico. Per contrastare questi problemi, potrebbe essere utile bere del succo di erba di grano.

Il succo di erba di grano dà energia e al tempo stesso purifica il corpo da eventuali tossine e colma le carenze nutritive. Questo prodotto non è certo una novità moderna, quanto una scoperta degli antichi. Ha la caratteristica di fornire molte sostanze importati, come le fibre, che aiutano il transito intestinale, le proteine, gli enzimi e gli aminoacidi, molti sali minerali come ferro, calcio, potassio, magnesio.

Fa bene anche per conservarsi giovani e con un aspetto luminoso, perché contiene antiossidanti e vitamine (A, C, B12 ed E) che lo rendono uno dei cibi più nutrienti al mondo. Ma c’è di più. L’alto contenuto di clorofilla, ricordiamo che stiamo parlando di un’erba, aiuta l’organismo a depurarsi in modo naturale. Per evitare che il prodotto sia troppo trattato e che di conseguenza perda le sue qualità, il consiglio è di bere solo succo concentrato di erba di grano fresca. Lo trovate in vendita, in molte farmacie e soprattutto nelle erboristerie. E’ ovvio, esiste anche in polvere e in capsule.

Come abbiamo precedentemente detto, questo succo è importante per il benessere fisico: toglie il senso di fatica e può aiutare in quei periodi in cui è necessaria una maggior concentrazione mentale, per esempio quando si è in fase d’esame. Si può assumere anche in un momento molto speciale della vita, la gravidanza e l’allattamento. Spesso le donne in attesa sono un po’ carenti di ferro e il succo le aiuta a integrare e, inoltre, stimola la montata lattea e rende il latte più ricco di sali minerali.

Fa anche dimagrire? Come tutti i prodotti, da solo ovviamente non può fare miracoli, ma associato a una dieta equilibrata e a un po’ di ginnastica, favorisce un metabolismo più attivo e migliora la circolazione. Infine, colma quelle carenze che spesso sono causate dalle diete stesse, soprattutto se elaborate con il metodo del fai-da-te. (fonte www.dietaland.com)

Annunci

Clorofilla, linfa contro il Gelo

Un carburante naturale indispensabile che il nostro corpo, come le piante, sfrutta per superare i mesi bui dell’inverno e rinforzare l’energia vitale

Clorofilla, deriva dal greco e significa “foglia verde”: è la linfa presente in ogni pianta che conferisce alle foglie il caratteristico colore verde. La buona salute degli alberi dipende dalla fotosintesi clorofilliana: attraverso un delicato meccanismo biologico la pianta usa la luce solare per produrre energia, ossigeno. In questo modo si mantiene sana, robusta e rigogliosa. In assenza di luce invece, o se viene attaccata da parassiti, la pianta ingiallisce, presenta foglie accartocciate e perde la naturale colorazione verde. Anche il nostro corpo, così come le piante, nei mesi invernali soprattutto, vista la scarsità di luce solare, può apparire “appassito”: il colorito è spento e l’organismo subisce un generale calo d’energia, presentandosi più vulnerabile all’attacco delle infezioni. Inconvenienti che possiamo prevenire grazie alla clorofilla, che risveglia il metabolismo, la circolazione e depura il sangue.

Perché fa bene: dà la sveglia al metabolismo

Anche noi possiamo attingere direttamente a questo “carburante verde” delle piante, indispensabile per il lavoro cellulare: la clorofilla racchiude in sé tutto il potere del sole e lo immagazzina nelle nostre cellule sottoforma di ATP, ovvero acido adenosintrifosfato, fonte principale della nostra energia sia a livello fisico che mentale. La clorofilla favorisce in questo modo la ripresa del metabolismo rallentato dal buio invernale, migliora la circolazione, accelera i processi di cicatrizzazione, dà energia all’organismo senza essere inutilmente eccitante.

La clorofilla, ricca di magnesio è simile al sangue

La struttura chimica della clorofilla assomiglia straordinariamente alla formula dell’emoglobina, la cellula base del nostro sangue, ad eccezione di un’unica molecola centrale (che per le piante è magnesio e per l’uomo è ferro). Per questa sua particolare vicinanza al sangue, la clorofilla è raccomandata in caso di leggera anemia. Inoltre è capace di ristabilire l’equilibrio elettro-acido-basico nel sangue.

Serve anche ai fumatori

In particolare è utile ai fumatori, a chi si è appena sottoposto a cure farmacologiche e a chi consuma poca frutta e verdura. (fonte www.riza.it)

Dopo l’Influenza la Clorofilla per contrastare la Debolezza

L’influenza lascia sempre uno strascico di debolezza, dal quale è difficile riprendersi. Ma un rimedio sembra esserci e consiste nella clorofilla, che si configura come un efficace ricostituente. La clorofilla può contribuire notevolmente al nostro benessere generale, soprattutto nel momento in cui ci troviamo con le difese immunitarie indebolite. In particolare la clorofilla ha molti tratti simili a quelli dell’emoglobina, una proteina dei globuli rossi, che ha la funzione di trasportare l’ossigeno

La clorofilla può essere assimilata consumando alcuni vegetali, come spinaci, rucola e fagiolini, in cui abbonda. È indicata nei casi di anemia e di debolezza perché riesce a stimolare di gran lunga il sistema immunitario.

La clorofilla, se assunta almeno quattro volte l’anno a cicli specifici riesce a rafforzare le nostre difese immunitarie, agendo come una sorta di vaccino naturale.

La clorofilla comunque svolge anche altre funzioni importanti nel nostro organismo: purifica il fegato, stimola la diuresi, favorisce l’assimilazione del calcio, rende toniche le gambe e fa bene ai vasi linfatici e ai vasi sanguigni.

Tutti questi vantaggi possono essere raggiunti mangiando i vegetali giusti.

(fonte www.tantasalute.it)