Archivi tag: afte

Dolori Articolari e Muscolari, come curarli con i Rimedi Naturali

Alle ginocchia, alla cervicale, ma anche al gomito o alla spalla, i dolori articolari e muscolari si curano con i rimedi naturali, provocati da infiammazioni, sciatalgia, traumi, surmenage sportivo, colpi d’aria. Sono tanti i tipi di dolori e tante sono le cause ma due sole le esigenze; che il dolore passi presto e si possano riprendere serenamente le normali attività quotidiane. Vediamo quali sono e come usarli.


L’artiglio del diavolo come antidolorifico

È uno dei più potenti antidolorifici esistenti in natura grazie ad una sostanza denominata kempferolo. Viene dalla Namibia e dal Botswana. Il sapore, poco gradevole, rende preferibile l’uso per via esterna. Si mette un cucchiaio di radice di artiglio del diavolo in 150 ml di acqua e si porta ad ebollizione per 10 minuti. Si filtra e si immerge del cotone idrofilo nel decotto per passarlo sulle zone doloranti. Molto utile in caso di torcicollo.

Arnica per piccoli traumi e strappi
Acido caffeico e oli essenziali, sono queste le due armi naturali dell’arnica, una pianta che non dovrebbe mai mancare nella borsa della palestra. È infatti un toccasana contro i dolori da trauma e gli strappi. Oltre ad eliminare il fastidio, aiuta a riassorbire gli ematomi. Preferire la formulazione in pomata da applicare 3-4 volte al giorno, fino alla scomparsa del disturbo.

Spirea Ulmaria per dolori alle ossa, articolazioni e muscoli

Definita l’aspirina vegetale e conosciuta popolarmente come la regina dei prati, è l’unica pianta che contiene acido salicilico in dosi così elevate da renderla un rimedio contro il dolore di ogni natura, in particolar modo se interessa ossa, articolazioni, muscoli. Se essiccata ha maggior effetto, quindi meglio assumerla in compresse, una dopo il pranzo e la cena fino alla scomparsa dei sintomi. Per i dolori cronici si possono seguire cicli anche di tre mesi.

Olio essenziale di mirra per le afte
Sono un disturbo molto comune, le afte possono risultare molto dolorose. Anche i problemi gengivali causano disagio e dolore e soprattutto favoriscono l’insorgere di disturbi più gravi. L’olio essenziale di mirra, ricco di resine disinfettanti ed analgesiche, aiuta sia contro il dolore sia per calmare le mucose. Se ne mettono 2 gocce in mezzo bicchiere di acqua e si fanno degli sciacqui, dopo aver lavato i denti. Può essere utilizzato anche per lunghi periodi.

(Fonte www.mondobenessereblog.com)

Annunci

Il Bicarbonato di sodio e le sue mille Virtù

Il bicarbonato di sodio è un prodotto particolarmente, dalle mille virtù e che non dovrebbe mancare mai nelle nostre case. Possiamo utilizzarlo per alleviare piccoli malesseri fisici, per la bellezza del nostro corpo, per il nostro viso, per l’igiene personale; vediamo insieme qualche piccola “ricetta” da provare.

BICARBONATO PER ALLEVIARE PICCOLI MALESSERI FISICI

Se anche voi come me ogni tanto soffrite di afte della bocca potete mettere 3 cucchiaini di bicarbonato di sodio in una tazza di acqua, bagnare un cotton fioc e passare delicatamente sulla zona interessata dall’infiammazione. Molto utile anche nel caso di raffreddore; in questo caso è sufficiente sciogliere 2 o 3 cucchiai di bicarbonato in una bacinella di acqua bollente e poi, coprendo la testa dovrete respirare per circa 15 minuti il vapore. Non solo: il bicarbonato è ideale anche per mantenere l’alito fresco. Basta far sciogliere due cucchiaini di bicarbonato in un bicchiere di acqua e sciacquare la bocca: il risultato con questo colluttorio tutto naturale è garantito.

BICARBONATO PER LA CURA E LA BELLEZZA DI CORPO E VISO

Se avete un po’ di tempo a disposizione e desiderate rilassarvi potete sciogliere 3 cucchiai di bicarbonato nella vasca da bagno: alla fine vi sentirete molto meglio e la pelle sarà particolarmente liscia e vellutata.

Con il bicarbonato di sodio si possono creare anche ottimi scrub per eliminare le cellule morte del corpo e preparare la pelle all’arrivo della primavera; per lo scub corpo potete aggiungere 3 cucchiai di bicarbonato al latte detergente, applicare il composto su tutto il corpo e poi sciacquare sotto la doccia. E’ possibile fare lo stesso tipo di scrub (usando dosi minori di prodotto) anche sul viso e sul collo; ricordatevi di non fare più di uno scrub alla settimana (altrimenti potreste rendere la pelle un po’ troppo secca).

Il bicarbonato di sodio è utile anche quando si parla di igiene personale ed è un ottimo alleato contro la Candida o altre infezioni; basterà sciogliere nell’acqua tiepida un cucchiaino di bicarbonato e poi procedere alla normale detersione. Viene impiegato anche nei pediluvi; soprattutto nei mesi estivi il bicarbonato è in grado di donare sollievo ai piedi.

Se tra i capelli avete dei residui di lacca o altri prodotti potete aggiungere al normale shampoo un cucchiaino di bicarbonato e procedere poi al lavaggio; i capelli saranno pulitissimi. (fonte www.mondobenessereblog.com)