Archivi tag: addome

Cibi per Sgonfiarsi velocemente

Il gonfiore della pancia, di solito, è il risultato di abitudini alimentari non troppo salutari e uno stile di vita poco corretto. Ma non bisogna disperare, una dieta equilibrata e un po’ di sano movimento sono fondamentali per ottenere un addome a prova di top.

Inoltre, ci sono alcuni cibi che favoriscono il dimagrimento della pancia. Per ridurre il fastidioso gonfiore della pancia è necessario, prima di ogni altra cosa, mangiare in modo più regolare, puntando più sulla qualità che sulla quantità degli alimenti, e facendo una costante attività fisica.

Nella lista dei cibi per sgonfiarsi, il primo posto spetta senza dubbio alla mela, che, grazie alle fibre grezze di cui è ricca, dà subito una sensazione di sazietà e aiuta a regolarizzare il transito intestinale, fondamentale per avere un ventre piatto.
A metà mattinata, ad esempio, quando la morsa della fame inizia a farsi sentire, possiamo consumare una croccante mela verde.

Il peperoncino, come molte sapranno, è in grado di stimolare e accelerare il metabolismo dei grassi grazie alla capsaicina, un principio attivo. Inoltre, favorisce la digestione e previene la formazione di gas intestinali.
E’ ideale, ad esempio, per insapore i pasti, dalle verdure lessate, ai secondi piatti a base di pollo.

Tra i cibi utili per sgonfiare la pancia, c’è anche il finocchio, ricco di sali minerali e vitamine, a proprietà diuretiche e depurative, e favorisce la digestione, limitando il fenomeno dei fastidiosi gonfiori. In genere sono indicate tutte le verdure e gli ortaggi crudi o lessi, ma anche grigliati. Dopo ogni pasto potete consumare una tisana a base di finocchio, anice e liquirizia.

Dopo aver fatto bollire 200 ml di acqua, spegnete e lasciate in infusione 20 g di semi di finocchio, 15 g di frutti anice e 20 g di radice di liquirizia per 15 minuti. Lasciate raffreddare e bevete. E’ buona regola, inoltre, evitare alimenti fritti, grassi, spuntini fuori pasto, masticare il cibo a sufficienza, evitando di inghiottire i bocconi velocemente, e limitare il consumo di alcol, caffè e sigarette. (fonte www.dietaland.com)

Addome tonico grazie a Broccoli e Banane, valido aiuto per il Morbo di Crohn

Broccoli e banane riducono gonfiore e meteorismo: questi vegetali infatti proteggono l’intestino da batteri come l’Escherichia coli e curano le infiammazioni croniche dell’intestino, come il morbo di Crohn, il merito è delle loro fibre solubili, capaci di evitare danni alla flora batterica, con effetti benefici sull’evacuazione e lo svuotamento addominale.

Il morbo di Crohn colpisce molte persone, è una infiammazione cronica dell’apparato digerente, a cui possono essere interessati anche stomaco e duodeno, spesso si associa a disturbi auto-immunitari a livello sistemico, recenti studi hanno dimostrato che broccoli e banane non devono mai mancare dall’alimentazione dei malati del morbo di Crohn per proteggerli dalle ricadute.

Per i tuoi spuntini frulla una banana con un bicchiere di latte di riso: fai scorta di fibre sgonfianti, di magnesio, potassio e calcio, antifame nervosa. E se vuoi potenziare l’effetto brucia grassi, aggiungi alla bevanda un pizzico di curcuma e un bicchierino di centrifugato di broccoli.

(fonte www.mondobenessereblog.com)