L’Insonnia da Caldo ed i metodi per Combatterla

insonnia da caldoUno degli effetti collaterali del caldo estivo è quello di dare vita alla cosiddetta “insonnia da caldo”: sempre più persone non riescono a dormire per via delle alte temperature e della sudorazioneche automaticamente s’innesta come risposta del nostro organismo. Scopriamo insieme come combatterla e ritornare a dormire in modo adeguato alle nostre esigenze.

Statisticamente almeno il 40% degli italiani fatica a prendere sonno in questo periodo. E l’alterazione del ciclo sonno-veglia causata dal caldo porta ad uno stato di malessere generale nella vita di tutti i giorni i cui sintomi più evidenti sono la sonnolenza che colpisce nel corso dell’intera successiva giornata, una sensazione d’irritabilità costante, mal di testa, disturbi digestivi ed anche la tachicardia. Tanti piccoli segnali di allarme che sanciscono il nostro bisogno di recuperare le ore di sonno perdute.

Per ovviare a questa situazione una delle prime cose da fare è regolare la nostra alimentazione. Sebbene non siamo in grado di rendercene conto immediatamente, ciò che assumiamo nel corso dei nostri pasti incide sostanzialmente sulla nostra capacità di addormentarci.

Evitiamo quindi sostanze come alcol, caffè e fumo, stimolanti che riducono le fasi di sonno profondo, ovvero quelle basilari per sentirci riposati. Evitiamo le abbuffate, ma al contempo anche di non essere sazi prima di andare a letto. In particolare possiamo dare il via libera ai carboidrati come pasta, riso e orzo: le quantità di triptofano contenuto in essi, un aminoacido che favorisce la sintesi della serotonina, stimolano a livello cerebrale una sensazione di rilassamento.

Allo stesso modo dobbiamo favorire il consumo di frutta serale, grazie al suo contenuto di zuccheri semplici, altra sostanza in grado di incrementare la serotonina. Ed insieme a lei l’aglio, la cipolla, il radicchio e la lattuga. E’ bene evitare di mangiare carne, a causa della presenza di tirosina, aminoacido stimolante, e le spezie in generale.

Fatto questo, prima di andare a letto è consigliabile rilassarsi attraverso una doccia tiepida, in grado di contribuire alla termoregolazione del nostro corpo e far si che la stanza, con un utilizzo corretto di ventilatori e condizionatori risulti il più possibile fresca.

(Fonte www.medicinalive.com)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...