Frutta, Verdura e Acqua, Proteggono Pelle

Le abitudini alimentari influenzano la salute e l’aspetto della pelle: in particolare, il consumo di frutta color giallo-arancio, verdura e acqua è determinante per darle tonicità, colore e combatterne l’invecchiamento. Le italiane fra 18 e 40 anni ne sono consapevoli più degli uomini di pari età, ma dopo i 41 non vi è più differenza fra i sessi. Lo dicono i risultati di uno studio dell’Osservatorio Nutrizionale Grana Padano, che ha analizzato le abitudini alimentari di un campione rappresentativo di circa 8000 persone.

carotenoidiL’apporto di carotenoidi (contenuti principalmente in frutta e ortaggi di colore giallo-arancio, ma anche in fegato, uova, latte e latticini) è associato – dicono i medici e i dietisti dell’ Osservatorio – a una tonalità più gialla della pelle, esteticamente piacevole. L’introduzione di vitamine ne combatte l’invecchiamento e l’idratazione la mantiene elastica e morbida.

Dall’indagine emerge che tra i 18 e i 40 anni di età le donne introducono una quantità maggiore di carotenoidi rispetto agli uomini, assumendo in media al giorno 780 microgrammi di alfa carotene e 5478 di beta carotene; contro, rispettivamente, i 677 mcg di alfa carotene e i 4807 di beta carotene degli uomini. Sopra i 41 anni, invece, le quantità di alfa e beta carotene introdotte sono lievemente superiori rispetto ai più giovani e sono simili per entrambi i sessi. In particolare, il beta carotene è contenuto in misura maggiore in carote, zucca, peperone, albicocca, broccoli, spinaci. Il fabbisogno di vitamina C in entrambi i sessi e in tutte le fasce d’età risulta soddisfatto perché se ne introducono in media 140 mg al giorno. Ma le porzioni di frutta rimangono mediamente 1,5 al giorno, il 50% in meno rispetto alle quantità consigliate (tre porzioni al giorno). Quanto alla verdura, il campione analizzato ne assume mediamente 2 porzioni al giorno, cioé la quantità giornaliera consigliata. Dallo studio emerge, infine, che si beve poca acqua: le donne ne bevono in media 1 litro al giorno, gli uomini poco più (1,2 litri), quindi non si raggiunge ancora la quantità di acqua raccomandata, cioé un litro e mezzo al giorno.

E’ fondamentale – spiega Michela Barichella responsabile della Struttura Dietetica e Nutrizione Clinica ICP di Milano – mantenere uno stato di idratazione adeguato. E quando fa molto caldo, e si suda, dobbiamo aumentarne l’apporto. Quanto all’ importanza nutrizionale del beta carotene, non solo è un precursore della vitamina A, ma previene disturbi agli occhi come la cosiddetta ‘cecita’ notturnà e può prevenire le scottature solari nei soggetti con pelli sensibili”.

(Fonte ansa.it)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...