Gli Oli di Timo e Genziana ti Riequilibrano

Applicando sulla pelle cone il bagno o il massaggio questi oli essenziali veicoli al cervello e all’intestino i principi attivi che ne regolarizzano le funzioni

I principi essenziali contenuti in alcuni specifici oli essenziali hanno effetti rilassanti sulla sfera psichica e calmano “di riflesso” gli stati infiammatori intestinali. Ecco quelli più efficaci, da usare a titolo preventivo o curativo, quando il disturbo è già conclamato.

Per evitare le infiammazioni: l’olio di finocchio depura e rilassa

Diluisci 2 gocce di olio essenziale di finocchio in un cucchiaio di olio di semi di lino e si applica sull’addome con lenti massaggi circolari, fino a completo assorbimento. Possiede anche proprietà antinfiammatorie e antistress.

Come pronto intervento: l’olio di timo toglie dolore e gonfiore

olio di timoL’ olio essenziale di timo è antispasmodico e carminativo ed è anche uno dei migliori antisettici naturali. Versa due gocce d’ olio di timo in un cucchiaio di olio di germe di grano; si massaggia sul ventre fino ad assorbimento.


Il bagno alla genzina: combatte stanchezza e depressione  

genzianaLa tintura di genziana maggiore favorisce l’autodepurazione e riarmonizza i centri nervosi.
Procurati in erboristeria la tintura madre di genziana maggiore (Gentiana lutea) e versane 100 gocce alla vasca riempita di acqua calda.
Resta immersa 15 minuti.

Alla fine della trattamento recuperi energia, memoria e lucidità!
Ripulendo e rigenerando cervello e intestino otterrai una serie di benefici sul benessere generale e, in particolare, noterai un deciso miglioramento del tuo stato psichico.

  Ritorna l’energia mentale e aumenta la capacità di concentrazione: le tue prestazioni intellettuali miglioreranno e svanirà la stanchezza psicofisica, che di solito si accentua proprio in questo periodo dell’anno.

– Ritrovi memoria e lucidità: se elimini stipsi, sindrome del colon irritabile e infiammazioni addominali si ridurranno anche stress e tensioni e il sistema neuronale tornerà a funzionare a regime.

–  Tieni a bada la depressione: un intestino che lavora bene e ti libera regolarmente dalle scorie facilita la circolazione degli ormoni del benessere (soprattutto la serotonina) e tiene lontani malinconia e malesseri.

(Fonte www.riza.it)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...