Cervicale, i Rimedi Naturali contro i Dolori

Il dolore cervicale (cervicalgia) è spesso indice di disturbi non solo fisici, ma anche emotivi. Si tratta di un dolore che parte dal collo e si irradia alle spalle e, nei casi più gravi, alle braccia, rendendo difficoltosi i movimenti. Le cause possono essere diverse, ma se volete provare ad evitare o ridurre l’assunzione dei farmaci antidolorifici, ci sono una serie di rimedi naturali, che possono essere un valido aiuto.

Cause della cervicale

Nella maggior parte dei casi, all’orgine del dolore alla cervicale c’è un’alterazione non grave, che interessa le strutture meccaniche situate nella regione delle prime vertebre della colonna: si tratta dei muscoli, dei legamenti, dei dischi intervertebrali e delle articolazioni posteriori che garantiscono sia il movimento, che il sostegno. Basta, infatti, uno sforzo non adeguato, che può essere istantaneo e brusco o prolungato, a livello del collo, a creare una lesione di queste strutture. Anche lo stress può causare i dolori cervicali, provocando una contrattura della muscolatura, infatti, può favorire l’insorgenza di micro-lesioni.

Rimedi naturali contro la cervicale

  • Oli essenziali di rosmarino e lavanda: sono indicati per la cura dei dolori cervicali in virtù delle loro proprietà rilassanti e defaticanti. Con poche gocce di ciascuna essenza, diluite in olio vegetale (va bene anche l’olio di mandorle), massaggiate la zona interessata 2-3 volte al giorno.
  • Artiglio del diavolo: è uno dei rimedi naturali più utilizzati per alleviare i dolori muscolari grazie alla sua azione antinfiammatoria e analgesica. Si trova facilmente in erboristeria o nelle parafarmacie sottoforma di estratto secco (ottenuto dalla radice della pianta), con un contenuto di arpagoside (principio attivo della pianta) che dall’1 all’8%. Il dosaggio medio utilizzato negli studi è compreso tra 600 a 1.200 mg di estratto secco titolato al giorno.
  • Salice bianco (Salix Alba): è la pianta da cui è stata ricavata l’aspirina, ed è indicata come antireumatico, sedativo, analgesico e febbrifugo. Si trova in erboristeria sottoforma di tintura madre o capsule, il dosaggio va da 60 a 240 mg al giorno, a seconda dei casi. (fonte www.medicinalive.com)
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...