Cannella, la spezia Antivirus

L’intestino, con la sua superficie interna di 300 metri quadrati di estensione, rappresenta la barriera di difesa più importante del corpo, contenendo circa l’80% delle cellule immunitarie dell’organismo. Per questo soprattutto d’inverno è necessario proteggere e potenziare la capacità dell’intestino di riconoscere virus e batteri e di reagire stimolando la produzione di anticorpi.

Olio essenziale dii cannella, alleato anti influenza

A tal fine è utile la cannella che, nelle diverse formulazioni di tintura madre, estratto secco e olio essenziale, è il miglior antisettico contro le influenze intestinali tipiche della stagione fredda perché stimola le naturali difese dell’organismo. Chiamata anticamente anche cinnamomo, la cannella fu introdotta in Occidente dalla Compagnia delle Indie Orientali. È un albero che emana un intenso profumo in ogni sua parte: gli oli essenziali sono estratti sia dalla corteccia che dalle foglie. Al di là dell’uso in cucina o come aroma natalizio, la cannella val la pena di essere conosciuta anche per le sue grandi proprietà terapeutiche: la cannella rientra infatti nelle cosiddette “essenze maggiori”, quelle cioè più dotate di proprietà antimicrobiche e antivirali, e l’ olio essenziale ricavato dalla sua corteccia è tra i più ricchi di aldeide cinnamica, sostanza che ne determina un’azione ad ampio spettro su batteri, funghi e virus.

Rigenera la flora intestinale danneggiata dai virus

Durante le influenze che colpiscono il sistema gastroenterico, così frequenti d’inverno, aiutiamo l’intestino a ristabilire naturalmente il proprio equilibrio. Ogni mattina assumi un vasetto di yogurt in cui avrete aggiunto 5 gocce di tintura madre di cannella: il potere disinfettante della pianta, unito al probiotico, rigenera la flora intestinale. Tonico anche per lo stomaco, il mix di yogurt e olio essenziale di cannella aiuta la digestione a riprendere i ritmi normali.

Ideale contro gli spasmi che bloccano la digestione

 Durante le forme virali di influenza o dopo un colpo di freddo, l’intestino subisce spesso spasmi e crampi che procurano dolori anche molto forti. Per calmare le contrazioni e per un veloce effetto analgesico, la cannella può essere usata sottoforma di olio essenziale per un massaggio dell’addome. Diluisci bene l’ olio essenziale (una sola goccia per due cucchiai di olio vettore), magari scaldalo leggermente sul termosifone; poi, con movimenti circolari e verso il basso, applicalo nella zona dolorante: col calore, le proprietà della cannella penetrano nel microcircolo attraverso la pelle.

È stimolante del sistema immunitario durante la convalescenza

Dopo la fase acuta dell’influenza, continua l’azione di rafforzamento delle difese almeno per due settimane, assumendo ogni sera un decotto di cannella, che favorisce anche il riposo notturno. Prepararlo è facilissimo: metti un piccolo bastoncino di cannella (due o tre centimetri) o mezzo cucchiaino di polvere in acqua fredda. Lascia bollire il tutto per due minuti. Filtra, addolcisci con miele e sorseggia la bevanda.

Precauzioni

L’olio di cannella va sempre diluito

Per sfruttare appieno e in tutta sicurezza il grande potere curativo della cannella, vanno osservate poche ma importanti regole: va usata con cautela e non per lunghi periodi, e va evitata in gravidanza e non associata a farmaci antinfiammatori di sintesi. Per uso esterno, invece, l’ olio essenziale deve essere diluito: una goccia per due cucchiai di olio di mandorle. (fonte www.riza.it)

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...