Mal di Testa, dolori Muscolari ed altri malanni Curabili in Cucina

Lo sapevate che è possibile alleviare i dolori più comuni e con semplici ingredienti presenti nella vostra cucina? E’ risaputo infatti che i rimedi naturali (detti anche della nonna) molto spesso sono sufficienti a far passare molti malanni comuni, dunque prima di ricorrere ad aspirine o altri farmaci, date un’occhiata al seguente elenco di “trucchi” naturali per dare sollievo al dolore. 

  1. Mal di testa: Ciliegie. Una ciotola di ciliegie quotidiana potrebbe alleviare il dolore, senza paura che i farmaci anti-mal di testa facciano male allo stomaco come spesso avviene a chi soffre di mal di testa cronico. Secondo una ricerca effettuata presso l’East Lansing Michigan State University, le antocianine, i composti che danno alle ciliegie il loro colore rosso brillante, sono anti-infiammatori 10 volte più forti dell’ibuprofene e dell’aspirina. 20 ciliegie al giorno levano il mal di testa di torno.
  2. Mal d’orecchi: Aglio e olio. Le otiti dolorose si possono curare con due gocce di olio caldo (riscaldato con dell’aglio) nell’orecchio dolorante due volte al giorno per cinque giorni. Questo trattamento semplice può risolvere le infezioni dell’orecchio più velocemente dei medicinali, dicono gli esperti della University of New Mexico School of Medicine. I principi attivi dell’aglio (germanio, selenio, zolfo e composti) sono naturalmente tossici per decine di differenti batteri che causano dolore. Basta riscaldare tre spicchi d’aglio schiacciati in mezzo bicchiere di olio extra vergine di oliva per due minuti, scolarli, poi metterli in frigorifero per un massimo di due settimane. Per un maggior confort, l’olio dev’essere riscaldato prima di immetterlo nell’orecchio.
  3. Dolori muscolari: zenzero. Quando i ricercatori danesi hanno chiesto ai pazienti di aggiungere lo zenzero ai loro pasti, i dolori muscolari e articolari, gonfiore e rigidità sono stati alleviati fino nel 63% dei casi in due mesi. I composti potenti dello zenzero, chiamati gingeroli, impediscono la produzione di ormoni che provocano dolore. Lo studio ha raccomandato la dose: aggiungere almeno un cucchiaino di zenzero secco o due cucchiaini di zenzero tritato ai pasti giornalieri.
  4. Mal di denti: chiodi di garofano. Masticare un chiodo di garofano può alleviare il dolore dei denti e delle gengive per due ore di fila, dicono i ricercatori dell’UCLA. Gli esperti indicano un composto naturale a spicchi chiamato eugenolo, un potente anestetico naturale. Spruzzare un cucchiaino di chiodi di garofano macinati sui pasti ogni giorno può anche proteggere il cuore. Gli scienziati dicono che questa semplice azione aiuta a stabilizzare lo zucchero nel sangue, oltre a smorzare la produzione di colesterolo che ostruisce le arterie in appena tre settimane.
  5. Mal di pancia: pesce. L’indigestione, sindrome dell’intestino irritabile e le malattie infiammatorie intestinali possono passare mangiando 500g di pesce alla settimana. Numerosi studi dimostrano che gli acidi grassi del pesce, chiamato EPA e DHA, possono ridurre significativamente l’infiammazione intestinale, crampi e dolori di pancia e, in alcuni casi, funzionano quanto i corticosteroidi e altri farmaci. I risultati migliori si ottengono con i pesci grassi come il salmone, sardine, tonno, sgombro, trota e aringa.
  6. Sindrome pre-mestruale: yogurt. Due barattoli di yogurt al giorno possono ridurre i sintomi del 48%, dicono i ricercatori della New York Columbia University. Lo yogurt è ricco di calcio, un minerale che rilassa naturalmente il sistema nervoso e tratta i sintomi dolorosi, anche quando gli ormoni sono in continuo mutamento.
  7. Dolore cronico: curcuma. Gli studi dimostrano la curcuma è tre volte più efficace nell’alleviare il dolore dell’aspirina, ibuprofene o naprossene, e funziona nel 50% dei casi in persone alle prese con l’artrite e persino la fibromialgia, secondo i ricercatori della Cornell University. Questo perché l’ingrediente attivo della curcuma, la curcumina, spegne naturalmente la cicloossigenasi 2, un enzima che sforna un flusso di ormoni che provocano dolore. Un quarto di un cucchiaino da tè di questa spezia quotidianamente sparso su riso, pollame, carne o verdure è sufficiente.
  8. Dolore endometriale: avena. Basta una tazza al giorno di farina d’avena per far passare il dolore. L’endometriosi si verifica quando piccoli pezzi del rivestimento uterino si staccano e crescono al di fuori dell’utero. Gli esperti dicono che queste cellule possono migrare e trasformare le mestruazioni in una sofferenza, causando infiammazione così forte da scatenare crampi durante il ciclo, oltre a un dolore pesante che si trascina per tutto il mese. Per fortuna, dicono gli scienziati, optare per una dieta ricca di avena può aiutare a ridurre il dolore endometriale fino al 60% delle donne entro sei mesi.
  9. Dolore ai piedi: sale. Milioni di persone sviluppano unghie incarnite dolorose ogni anno. Ma tenendo regolarmente ammollo le unghie incarnite in bagni caldi di acqua salata si possono curare queste infezioni dolorose entro quattro giorni, dicono gli scienziati della Stanford University della California. Il sale cura naturalmente l’infiammazione, ed è anti-batterico, in modo da distruggere rapidamente i germi che causano gonfiore e dolore. Basta mescolare un cucchiaino di sale in ogni tazza di acqua, riscaldarla ed immergere i piedi per 20 minuti due volte al giorno, fino a quando l’infezione scompare. (fonte www.medicinalive.com)
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...