Fonti alimentari di Vitamine

Le vitamine sono sostanze essenziali, ovvero che il nostro organismo non è in grado di sintetizzare; proprio per questo l’apporto di queste devono essere sempre garantito, onde evitare stati di carenza che possono essere nocivi per l’organismo.

Verranno di seguito elencate le vitamine e gli alimenti dove esse sono principalmente contenute.

Vitamina B1 (tiamina): nel girasole, nei pinoli, nell’avocado, nel cavolfiore, nei cereali, nei piselli e nei legumi in genere, lievito, pericarpo e germe dei cereali e fegato.
. Vitamina B2 (riboflavina): (amica del ferro e delle unghie, ed anche migliore alleata dei muscoli e degli sportivi): peperoncino rosso, germe di grano, mandorla, riso nero, funghi, tarassaco, pinoli, broccoli, asparago, crescione, vegetali verdi, lievito, spinaci, cavoli, latte, albume, fegato, cuore e rene.

Vitamina B3 (niacina): peperoncino rosso, germe di grano, riso nero, arachidi, sesamo, mandorle, datteri, fegato, rene, cuore, farina di frumento integrale. Vitamina B5 (acido pantotenico): arachidi, germe di grano, legumi, verdura, frutta, fegato, rosso d’uovo, lievito e cereali.

Vitamina B6 (piridossina): (ottima per pelle e capelli, ma specifica anche per gli sportivi): semini vari, cereali integrali, bietole, arance, limoni, cavoli, lievito, germe di grano, fegato, latte, carne, uova, pesce, farina integrale, patate, spinaci, piselli, fagioli.

Vitamina H (biotina): pollo, tuorlo d’uovo, fegato.

Acido folico (importante in gravidanza): patate, carote, fagiolini,spinaci, foglie verdi, arance, cicorie, funghi, mandorle arachidi, fegato, uova, legumi.

Vitamina B12 (cobalamina): nei vegetali, nel fegato di bue, bovino, aringa, sgombro.

Vitamina C (acido ascorbico): agrumi, peperoni, peperoncino, vegetali a foglia, patate, guava, uva ribes, broccoli, cavolini di Bruzelles, kiwi, crescione, kaki, papaia, mango, fragole, meloni, pesche, more, mirtilli, uva spina, fichi, uva, ciliegie, asparagi, rape e ravanelli, radicchi.
.

Vitamina A: peperoncini, carote, tarassaco, crescione, albicocca, mango, radicchio, pesche, meloni, broccoli, zucchine, cetrioli, zucche, vegetali a colorazione giallo-arancione, fegato, latte, , uova e burro.

Vitamina D: nel sole, nel fegato di merluzzo, filetto di aringa, filetto di salmone, latte intero, burro, formaggi a pasta dura, uova.

Vitamina E: foglie e parti verdi delle piante, oli vegetali, cereali, germogli, noci, legumi, kiwi.

Vitamina K (o antiemorraggica) : verze, spinaci, broccoli, cavolo, cavolfiore, cavolino di Bruxelles, cime di rapa, soia, ceci, piselli, ed in minori quantità nella frutta e nei cereali, carni, latticini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...