Il Potassio negli Alimenti

Il nome potassio viene dall’inglese “potash”, ma il suo simbolo chimico K deriva da “kalium” la parola latina medioevale che significa alcali. Il potassio è infatti un metallo bianco-argenteo che appartiene al gruppo degli alcalini. “Qali” a sua volta viene dall’ arabo “al-qali” e significa “potassa”, prodotto di combustione del legno, mentre il verbo “qalaa” in arabo significa “arrostire”. Vediamo quali sono gli alimenti con potassio e scopriamo le funzioni di questo importante minerale.

Il potassio negli alimenti: perché non si può farne a meno

Il potassio è un minerale, anche chiamato minerale K, e viene eliminato dai reni con le urine, per questo motivo è importante assicurarne apporti costanti all’organismo attraverso gli alimenti. Le funzioni principali del potassio sono la regolazione dell’acqua e dei liquidi, il controllo del ritmo cardiaco, la supervisione dell’attività muscolare.

La presenza equilibrata del potassio nel nostro corpo è fondamentale, soprattutto durante la delicata fase della crescita, altrimenti si può incorrere a gravi complicazioni. Il potassio, tonico e insieme un regolatore dell’equilibrio corporeo, è un elemento fondamentale, e va integrato quotidianamente grazie a una dieta corretta. Vediamo quali sono gli alimenti con potassio

Il potassio negli alimenti: dove si trova

Il potassio si trova in vari alimenti, vediamo le principali quali sono le principali fonti. Il potassio negli alimenti è presente in modo variabile nei vegetali (vegetali verdi, patate, soia, fagioli), nella frutta (arance, albicocche, banane), nella carne e in altri alimenti quali il lievito di birra e i cereali integrali, per esempio. Per una corretta introduzione del potassio attraverso gli alimenti può essere utile consultare una tabella nutrizionale che ne riporti i valori esatti. 

Il potassio: come viene assimilato

ll potassio che è negli alimenti viene assorbito dall’intestino e il corpo ne utilizza quasi il 90%. Il potassio viene eliminato soprattutto attraverso le urine, ma anche col sudore e in parte con le feci. Il sodio e il potassio viaggiano in equilibrio: un eccessivo consumo di sale abbassa i livelli del potassio e ne impoverisce l’organismo. L’alcool e il caffè aumentano l’eliminazione del potassio attraverso le vie urinarie. Consumare troppi zuccheri porta altresì a una diminuzione delle riserve di potassio nel nostro organismo. (fonte www.cure-naturali.it/)

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...