Un pugno di Nocciole al giorno contro il Colesterolo

La nocciola è un alimento calorico (628 kcal per 100 g) ma i suoi benefici sono così numerosi che, consumato con attenzione, questo frutto oleoso può davvero diventare un prezioso alleato oltre che della salute anche della linea. L’essenziale è che, all’interno della dieta, le nocciole vengano utilizzate come un vero e proprio integratore: uno snack naturale da sgranocchiare lontano dai pasti a meta mattina o a metà pomeriggio. Basta non superare i 10 frutti al giorno per non aumentare l’introito calorico e fare scorta di una miniera di nutrienti che migliorano la digestione e tengono sotto controllo l’assorbimento di grassi e calorie.

Innanzitutto la nocciola contiene acidi grassi Omega 3 e 6: il loro contributo è indispensabile per tenere sotto controllo i processi infiammatori e malattie metaboliche. Poi ci sono acido oleico (lo stesso contenuto nell’olio extravergine di oliva) e fitosteroli, sostanze utili nella prevenzione delle malattie cardiocircolatori. È stato provato che un consumo regolare di nocciole (almeno 5 al giorno) abbassa il colesterolo cattivo (LDL) e i trigliceridi.

La nocciola contiene vitamina E, oltre a vitamina B6 e acido folico, che agendo in sinergia hanno una valida azione ricostituente. La vitamina E, in particolare, è un potente antiossidante, rallenta l’invecchiamento dei tessuti e ripara quelli danneggiati, come nel caso delle smagliature. La vitamina E è anche un buon tonico e ricostituente per i muscoli e per il cervello; indispensabile nei periodi di surmenage lavorativo e intellettuale, uno snack a base di nocciole evita che si scarichi il nervosismo mangiucchiando in continuazione. Infine la vitamina E, agendo sul sistema nervoso, aiuta in caso di insonnia e combatte la fame che ci assale durate le ore notturne.

Oltre ad acidi buoni e vitamine, la nocciola ci garantisce un buon introito in minerali: rame, magnesio, calcio e, soprattutto potassio. Quest’ultimo sale abbassa la pressione a beneficio di un corretto flusso sanguigno e riduce i ristagni, mentre il calcio placa il senso di fame. (fonte www.mondobenessereblog.com)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...