Pressione Alta, le Patate aiutano ad Abbassarla

Sembra proprio che per le patate stia per arrivare il momento della riabilitazione. Da sempre viste con sospetto perché ritenute “ingrassanti”, a quanto pare sarebbero in grado di ridurre la pressione sanguignaal pari di un altro alimento, la farina d’avena e senza far prendere perso. Ovviamente tutto dipende anche dalla tipologia di cottura delle stesse. I ricercatori dell’Università di Scranton, in Pennsylvania hanno scoperto che la cottura più adeguata è quella al microonde.

Specialmente per preservare delle stesse tutti quei nutrienti che apporterebbero buone conseguenze nella regolazione della pressione arteriosa. Non correte quindi a festeggiare la notizia con un cartoccio di patatine fritte. Non sarebbe la stessa cosa. I risultati dello studio condotto sulle patate dagli scienziati su un gruppo di pazienti ipertesi ed in sovrappeso, è stato presentato nel corso del 242esimo National Meeting & Exposition della American Chemical Society.

Come spiega il dott. Joe Vinson, coordinatore della ricerca:

La patata, forse più di qualsiasi altro ortaggio, ha una cattiva reputazione immeritata che ha portato i più attenti alla salute a escluderle dalla loro dieta. In realtà, se preparate senza friggerle e servite senza burro o margarina, una patata ha solo 110 calorie e decine fra sostanze fitochimiche salutari e vitamine.

Per validare l’assunto dello studio sono stati presi 18 pazienti in sovrappeso o obesi affetti da ipertensione ai quali sono state somministrate 6-8 porzioni di patate vitelotte grandi come una pallina da golf, dalla polpa viola, per due volte al giorno per un mese.  E’ stata scelta questa tipologia di patata perché ricca di sostanze fitochimiche benefiche.

Nessuno dei partecipanti alla ricerca è aumentato di peso e la pressione sanguigna ha fatto registrare un calo della minima pari al 4,3% e della massima del 3,5%. Già studi pregressi avevano riscontrato la presenza nelle patate di alcune sostanze aventi effetti simili a quelli dei farmaci solitamente utilizzati per combattere l’ipertensione. La cottura aveva però dimostrato di eliminare molte di queste. Cosa che non accade con il forno a microonde. (fonte www.medicinalive.com)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...