Come prevenire i Problemi al Cuore causati dal Sodio

La frutta è la migliore arma per neutralizzare i danni del sodio, più pericoloso delle sigarette quando si tratta di provocare ictus e infarti.

A tavola gli italiani esagerano con il sale, il consumo quotidiano è addirittura il doppio della dose massima raccomandata.
Una tendenza pericolosa, che minaccia la salute del cuore più del fumo delle sigarette.
Basterebbero cinque grammi di sale in meno al giorno, per evitare i casi di infarti e di ictus.
Ma il problema è che non basta togliere la saliera in cucina, bisogna fare attenzione anche agli alimenti molto ricchi di sodio, come i formaggi e gli insaccati.
A questi comportamenti da bollino rosso, si può dire addio con un pochino di buona volontà.
Abituarsi a prodotti meno sapidi è possibile, a differenza del gusto dolce, quello salato non è innato.
E le papille gustative sono molto adattabili, nel giro di 15 giorni imparano ad apprezzare i sapori più delicati.
Per cominciare bisogna comprare comprare il pane toscano, che ha pochissimo sodio, poi occorre limitare i cibi in scatola o i piatti pronti surgelati perchè contengono i cosiddetti insaporitori, che rendono i preparati più appetitosi ma sono carichi di sale.
Ma il vero segreto è puntare sugli alimenti scaccia-sodio, ovvero la frutta e la verdura, che conpensano il sale ingerito.
Fanno bene soprattutto le mele, le albicocche, i finocchi, il sedano e le carote, tutti ricchi di potassio, che favorisce l’eliminazione del sodio.
E i benefici si vedono subito, basta ridurre di 2 grammi la dose quotidiana di sale e la pressione si abbassa di 6-8 mmHg nel giro di qualche giorno.
Se poi si vuole aggiungere anche una camminata di mezz’ora a passo svelto, quattro volte alla settimana, i valori scendono di altri 4-6mmHg. (fonte oknotizie.virgilio.it)

 

Annunci

Una risposta a “Come prevenire i Problemi al Cuore causati dal Sodio

  1. perfettissimo veramente ne abbiamo bisogno di questi consigli e di queste cure per protetgere il nostro fisco e la nostra salute di certe malatie pericolosi che ci accompagno a vita .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...