I vegetariani meno a rischio diverticolite

Secondo uno studio condotto presso il Cancer Epidemiology Unit dell’università di Oxford e pubblicato sulla rivista British Medical Journal i vegetariani corrono meno rischi di soffrire di diverticolite.

I diverticoli sono piccole sacche dislocate lungo l’intestino che quando si infiammano creano le basi per la diverticolite con dolore addominale, crampi, stitichezza e diarrea.
Questo studio ha seguito per quasi 12 anni circa 47000 adulti di cui 1549 vegetariani.
Durante il follow up 812 persone hanno evidenziato diverticolite: i vegetariani però hanno evidenziato un 30% di probabilità in meno rispetto agli altri di sviluppare la patologia.
In particolare le persone abituate a consumare quotidianamente circa 25 g di fibra al giorno sono stati quelli meno a rischio diverticolite rispetto alle persone con un intake quotidiano di fibra di 14 g.

Questo studio ribadisce l’importanza di consumare i cibi ricchi in fibre, ecco perché è caldamente raccomandato il consumo di cereali integrali.
Le fibre, infatti, favoriscono la peristalsi intestinale e diminuiscono la probabilità che i diverticoli si infiammino a causa del residuare di batteri e cibo.
Non è mai tardi per iniziare a consumare le fibre: chi ha già sperimentato episodi di diverticolite se ottimizza l’introito in fibre può abbassare il rischio di recidive. (fonte www.veganitalia.com)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...