Archivi del giorno: Mag 10, 2011

Alimenti ricchi di Polifenoli

Gli antiossidanti sono amici preziosi del nostro benessere perché agiscono sulla salute delle cellule, abbassano il rischio di numerose patologie, prevengono dall’invecchiamento cellulare. Tra i più potenti antiossidanti si annoverano senza dubbio i polifenoli, ottimi alleati nella prevenzione dei problemi cardiovascolari. Vediamo quali sono i cibi che contengono polifenoli in buone quantità e che conviene portare a tavola quotidianamente. In generale assumiamo quotidianamente una quantità di polifenoli compresa tra 50 e 800 mg. ma superando questa quota si elevano anche le proprietà positive degli antiossidanti sul nostro organismo, perché agiscono sui radicali liberi, neutralizzandoli. Tra i cibi più ricchi di polifenoli spiccano anzitutto due bevande, il vino rosso e il tè. Seguono i legumi, che contengono flavonoidi, e poi frutta e verdura di colore rosso o viola, che hanno quercetina, canferolo, esperidina. Tra questi sono da segnalare in particolare uva, fragole, frutti di bosco, melograno ma anche melanzane, pomodori, cipolle, peperoni e peperoncino, aglio. Tra i cereali ne contengono di più quelli integrali, il grano saraceno in particolare, e poi la frutta secca e i semi, che vantano la presenza di lignina e lignano. Ma non possiamo dimenticare cioccolato, cacao, birra, olio d’oliva. Sono ricchi di tannini, resveratrolo, gallocatechina. (fonte www.benessereblog.it)

Tutta la Frutta dell’Estate

Dissetante, nutriente e leggera, la frutta è ricca di potassio, un minerale in grado di contrastare la ritenzione e ricaricare di energia; in più, aiuta la pelle ad idratarsi e a prepararsi al sole, per arrivare perfette all’appuntamento con la spiaggia o con la piscina.

I frutti estivi sono ricchi di sostanze antiossidanti in grado di contrastare l’azione negativa dei radicali liberi, la cui produzione è stimolata da una prolungata esposizione ai raggi solari ultravioletti; le piante, infatti, sempre esposte all’azione dell’ossigeno e della luce, hanno sviluppato sistemi di difesa per proteggere da ossidazione e radicali liberi le loro cellule: ecco perchè frutta e verdura sono alimenti ricchi di antiossidanti come vitamine, bioflavonoidi e pigmenti.

Vediamo insieme quali sono le caratteristiche dei principali “frutti estivi”.

L’anguria è ricca d’acqua, fruttosio, potassio e vitamine; è dolce e dissetante ma è anche ipocalorica e adatta nel periodo caldo per le sue proprietà idratanti; in più l’anguria rappresenta un grande aiuto per la dieta perché stimola la diuresi e svolge un’importante azione di ricambio dell’acqua nell’organismo. Si presta anche alla preparazione di molti piatti estivi come le insalate: è ottima con pomodori, carote, spinaci, cipolle, lattughe e ravanelli.

Le ciliegie hanno proprietà antinfiammatorie simili all’aspirina e contrastano la comparsa di malattie vascolari; grazie poi all’alto contenuto di ferro, giovano agli anemici e sono consigliate per interare le diete di vegetariani e vegani

Le albicocche sono ricche di minerali , come il magnesio, il fosforo, il ferro, il calcio e il potassio, e sono l’alimento ideale per chi è anemico, depresso e cronicamente stanco. Due etti di albicocche fresche forniscono l00% del bisogno di vitamina A di un adulto, fondamentale per favorire un’abbronzatura uniforme e contrastare la secchezza dell’epidermide.

Lassative e diuretiche, le pesche stimolano la produzione di succhi gastrici e aiutano la digestione; sono ricche di calcio, zinco, vitamina A, B e C. Si possono consumare liberamente in ogni momento, anche insieme al tè e alle tisane fredde per uno sputino depurativo e dissetante.

Il succo estratto dagli acini di uva nera è ricco di vitamina C e di sostanze antiossidanti, e possiede proprietà depurative e antinfiammatorie; è vero e proprio integratore naturale, ideale per disintossicare il fisico e rafforzare il sistema immunitario. Anche le bacche di ribes nero sono un concentrato di nutrienti, soprattutto di vitamina C.

La papaia è ricca di selenio, carotene, flavonoidi, licopene, vitamina A e sali minerali, ed è molto utile per potenziare i muscoli e allontanare la stanchezza; in più possiede un effetto drenante capace di contrastare la ritenzione idrica e la cellulite. La fermentazione della sua polpa riequilibra la flora batterica intestinale eliminando aerofagia e ventre gonfio.

Per finire, due piccoli trucchi: per sfruttare al massimo tutte le vitamine, preparate la frutta poco prima del consumo e spruzzatela con il limone; se soffrite di pancia gonfia sbucciate sempre la frutta oppure consumatela sotto forma di succo (fonte www.dietaland.com)