La malva

La malva (Malva silvestris) è conosciuta per i suoi deliziosi fiori color viola, utilizzati spesso per infusi e tisane. Quest’ erba ha proprietà benefiche per curare gli ascessi, le emorroidi, la faringite, l’ intestino pigro, il nervosismo, la tosse catarrale e il raffreddore. Ecco come usarla… RIMEDIO NATURALE ASCESSI AI DENTI Per affrettare la maturazione e lo svuotamento degli ascessi ai denti, scaldate in un padellino 2-3 pezzetti di radice e 5-6 foglie fresche di malva, pestatele, avvolgetele in una garza e applicatele tenendo in posizione per 2-3 ore e rinnovando poi la preparazione. RIMEDIO NATURALE EMORROIDI Preparate il decotto di malva facendo bollire 30 grammi di foglie e fiori di malva in un litro d’ acqua per 3 minuti, lasciate riposare coperto per 10 minuti e bevetene 2 tazze al giorno.

RIMEDIO NATURALE FARINGITE Preparate l’ infuso di malva lasciando 40 grammi di fiori di malva , freschi o secchi, in un litro d’ acqua per 10 minuti e usatelo caldo per sciacqui e gargarismi 4 volte al giorno.

RIMEDI NATURALi INTESTINO PIGRO Due soluzioni naturali: – Mangiate a cena malva lessata e condita con olio extravergine di oliva e sale. – Preparate il decotto di malva facendo bollire per 5 minuti 5-6 foglie di malva in una tazza d’ acqua e bevete dopo i pasti.

RIMEDIO NATURALE NERVOSISMO Preparate l’ infuso di malva lasciando 40 grammi di fiori e foglie di malva, freschi o secchi, in un litro d’ acqua bollente per 20 minuti e bevetene 2 tazze al giorno.

RIMEDI NATURALi TOSSE CATARRALE E RAFFREDDORE Tre soluzioni naturali: – Fate bollire per 3 minuti 5-6 foglioline fresche oppure 2 pizzichi di foglie essiccate di malva in una tazza di latte, filtrate, dolcificate con miele e bevete caldo. – Preparate l’ infuso di malva lasciando 30 grammi di fiori e foglie di malva , freschi o essiccati, in un litro di acqua bollente per 10 minuti e bevetene una tazza, a piccoli sorsi, 2-3 volte al giorno. – Preparate il decotto di malva facendo bollire 15 grammi di fiori di malva, freschi o secchi, in un litro d’ acqua per 10 minuti e bevetene 2 tazze al giorno lontano dai pasti. (fonte /www.mondobenessereblog.com)

Pianta delicata, indicata per chiunque, dagli adulti ai bambini, essa contiene mucillagini utili contro gli stati infiammatori delle mucose, contro la stitichezza e per assorbire le tossine; contiene i complessi vitaminici B1, B2 e C, carotene, potassio, tannini, flavonoidi la cui combinazione combatte virus e batteri sia intestinali che polmonari. Inoltre, grazie alla malvina ed alla malvidina, essa ha dimostrato effetti antispasmodici, diuretici e la capacità di ridurre la fragilità dei capillari.
La malva si può utilizzare in infusi e decotti indicati in caso di stitichezza, intestino iperattivo, laringiti, tosse, oppure in impacchi e bagni in caso di infiammazioni oculari, couperose, piedi stanchi. Il suo impiego è diffuso anche nell’ambito della cosmesi soprattutto grazie alle sue proprietà emollienti: la si può infatti trovare in dentifrici, colluttori, colliri, creme, lavande, saponette, bagnoschiuma. In omeopatia si usa per vincere le sensazioni di solitudine e sbloccare le rigidità affettive; utilizzata per preparare Mallow, uno dei fiori californiani, aiuta ad aprire il chakra del cuore ed a comprendere e condividere i sentimenti (fonte www.mybestlife.com)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...