Il virus dell’influenza può galleggiare nell’aria per ore

Uno starnuto può sembrare innocuo: in realtà è una bomba ad orologeria che può sprigionare nell’aria fino a 16mila particelle di virus influenzali. Queste possono continuare ad aleggiare nell’aria anche per diverse ore, rappresentando una minaccia per chiunque le inspiri inconsapevolmente. La prova scientifica arriva grazie allo studio di un gruppo di ricercatori del Polytechnic Institute and State University, negli Stati Uniti.

Il team di studiosi ha effettuato un’analisi di campioni di aria precedentemente prelevati da contesti “a rischio”: come la sala ti attesa di una clinica, alcuni asili nido e la cabina di un aereo. Il risultato? Ben il 50% dei campioni d’aria osservati dagli esperti era “impregnato” di goccioline contenenti particelle di virus, con una media complessiva di quasi 16mila particelle per ogni campione analizzato.

Le goccioline in questione hanno un diametro compreso tra gli 0,5 e i 5 micron e sono quindi ancora più piccole delle gocce prodotte dall’aerosol. Data la dimensione e il peso molto ridotti, le “gocce infette” possono rimanere sospese nell’aria anche per alcune ore, a “portata di naso” di qualsiasi malcapitato che si trovi a inspirarle inconsapevolmente. “Con queste concentrazioni di virus – ha precisato la dotteressa Linsey Marre, a capo della ricerca – è sufficiente che una persona inali aria per circa un’ora, per contrarre l’infezione”. Dunque, fortunatamente, non basta inalare per qualche secondo le goccioline per ammalarsi, ma è necessario continuare a respirare aria infetta per almeno un’ora: una situazione che però è molto più frequente di quanto si possa credere.

Ecco alcuni consigli utili:

1. Aprire le finestre più volte al giorno per almeno 15 minuti per favorire un buon ricambio di aria, ricordando che il ristagno favorisce la proliferazione batterica. L’umidità dovrebbe assestarsi intorno al 50-60% perché un microclima troppo secco favorisce l’ingresso nelle vie aeree di germi e batteri.

2. Mantenere un’ottima igiene del corpo, lavandosi spesso le mani, e scegliere con cura l’abbigliamento, vestendosi a strati ed evitando capi troppo pesanti, che provocano abbondante sudorazione. Via libera alla lana sulla pelle, che offre un ottimo isolamento termico.

3. Fare attenzione agli sbalzi di temperatura, la differenza tra la temperatura interna ed esterna non dovrebbe mai superare 10-15 gradi.
10. Evitare i luoghi troppo affollati, dove si moltiplicano le occasioni di contagio.

Annunci

Una risposta a “Il virus dell’influenza può galleggiare nell’aria per ore

  1. peccato che ho letto o tuoi consigli dopo aver già contratto il virus, sarà per l’anno venturo…grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...