Bambini più Sani e Forti con i Rimedi Naturali

Se vuoi che i tuoi figli si ammalino di meno e superino senza problemi le infezioni e le malattie da freddo, il segreto è la prevenzione coi rimedi naturali.

Eccoci nel cuore dell’inverno, nel momento clou della diffusione dei virus, complice anche l’abbassamento delle temperature. I bambini in età scolare sono più esposti alle malattie di stagione: la vita di gruppo tipica di questa età favorisce il contagio. Anche i tanti impegni che scandiscono la giornata rischiano di sovraccaricare il loro organismo e di stancarli, rendendoli indifesi di fronte alle malattie stagionali.

Cosa possiamo fare per evitare il più possibile che passino da una malattia all’altra? Per alzare lo scudo contro mal di gola & Co. occorre agire su due fronti. Innanzitutto potenziare la risposta immunitaria con rimedi naturali dall’azione rinforzante e riequilibrante: omeopatia, erbe e integratori. E poi assicurare ai nostri bambini, con semplici mosse, un ambiente attorno a loro il più possibile sereno. Perché i bambini sono più esposti ai virus La scienza conferma la relazione tra mente e corpo. I fattori psicologici influenzano il sistema di difesa aprendo la strada alle malattie. Un organismo stanco e stressato è più fragile e quindi più predisposto all’attacco di virus, microbi e batteri.

I bambini piccoli sono i più vulnerabili alle malattie perché i loro meccanismi immunitari sono in formazione e le loro difese psichiche ancora immature. Inoltre talvolta l’ambiente in cui i nostri bambini sono immersi è loro ostile: genitori stressati, tanti impegni che riempiono la loro giornata, oltre all’asilo o alla scuola. Boom di epidemie e classi vuote: i bambini piccoli sono i più colpiti In questi mesi invernali, complice anche il grande freddo, si registra il boom delle sindromi influenzali. Per chi va all’asilo o a scuola le probabilità di ammalarsi sono doppie rispetto ai loro coetanei che stanno a casa. Chiaramente il contatto quotidiano con altri bambini favorisce la trasmissione della malattie.

I rimedi naturali che attivano le difese immunitarie dei bambini dai 3 ai 5 anni No al nasino che cola:

– Ribes nero: è utile per rafforzare il sistema immunitario dei bambini. Somministrane 20 gocce al giorno in poca acqua, se il tuo bambino ha 2-3 anni, altrimenti 30.

– Fiori di sambuco: indicati per contrastare la formazione di catarro, da prendere in infuso (un cucchiaino per una tazza di acqua calda, in infusione per 10 minuti). Dallo ai bambini la sera, prima di andare a dormire. È anche rilassante.

Contro i bruciori di gola:

– Rosa canina: calma i bruciori di gola e la tosse ed è particolarmente adatta per i bambini più piccoli. Puoi scegliere un estratto analcolico a base di fruttosio, buono ed efficace, ne bastano 20 gocce al giorno, che puoi diluire anche in un succo di frutta.

– Rame: antinfettivo e antinfiammatorio, si somministra una fialetta dell’oligoelemento 3 volte a settimana. Lo trovi in farmacia e in erboristeria.

Prevenire la febbre:

– Oscillococcinum: è un vaccino antinfluenzale tutto naturale. Somministra una monodose di Oscillococcinum a settimana per tutto il mese.

– Bifidobacterium infantis: protegge l’intestino prevenendo le influenze intestinali accompagnate da diarrea e coliche lievi. Adatto anche per i bambini piccoli, ne basta un flaconcino al giorno.

Via la stanchezza:

– Pappa reale: dà energia, migliora lo stato generale e nutre anche il cervello; somministrane un flaconcino al giorno, la mattina prima di colazione.

– Germe di grano: per la sua ricchezza di vitamina E e di minerali aiuta i bambini a crescere, migliora lo stato generale e stimola l’energia vitale. Basta aggiungere 2-4 cucchiaini di germe di grano in polvere al latte della colazione. I rimedi naturali che attivano le difese immunitarie dei bambini dai 6 ai 14 anni

Basta starnuti e raffreddore:

– Echinacea: particolarmente adatta in questa fascia di età, stimola il sistema immunitario e va somministrata preferibilmente come estratto analcolico, 20-30 gocce 2-3 volte al dì, o in tavolette, 1-2 al giorno.

– Pino: da usare come olio essenziale, 1-2 gocce in 2 cucchiaini di olio di mandorle dolci, da massaggiare sulla pianta del piede, prevengono la formazione di muco.

No alla gola in fiamme:

– Viburnum lantana: è utile per proteggere la gola dei bambini da faringiti e laringiti. Somministrane 30-40 gocce al dì in poca acqua.

– Timo: da usare come olio essenziale, 1-2 gocce in 2 cucchiaini di olio di mandorle dolci, da massaggiare sulla pianta del piede, prevengono la tosse e le infiammazioni della gola.

Tenere lontana la febbre:

– Uncaria: è particolarmente efficace per prevenire l’influenza e tutti i suoi sintomi; scegli un estratto liquido analcolico e somministrane 20 gocce 3 volte al giorno.

– Acidophilus: protegge l’intestino prevenendo le influenze intestinali accompagnate da dolori addominali, nausea, diarrea. Somministrane un flaconcino al giorno. Lo trovi anche in bustine o compresse.

Più tono ed energia:

– Polline: toglie la stanchezza, migliora il rendimento a scuola e aiuta a crescere. Ne basta un misurino (lo trovi nella confezione) la mattina a digiuno.

– Lievito di birra: ricco di vitamine del gruppo B e minerali aiuta i bambini a crescere, dà energia e favorisce la concentrazione. Unisci un cucchiaio di lievito di birra al minestrone, al risotto o alla pasta e mescola bene. Da prendere un volta al dì.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...